Letteratura

Lo scrittore che non legge libri

Come non diventare scrittori: dodicesima puntata. "Ma se voglio diventare scrittore devo anche leggere molti libri?". Sembrerà strano ma questa domanda è stata fatta...

L'amore e la morte di Philip Roth

"L'animale morente" (Einaudi) di Philip Roth è un romanzo sull'amore e sulla morte. Un maturo professore universitario si innamora di una sua studentessa. Ma quando i due sembrano essere felici... 

Io non leggo niente, scrivo e basta!

Come non diventare scrittori: undicesima puntata. "Io non leggo romanzi, sono troppo impegnato a scrivere!". Bene, il tuo romanzo sarà sicuramente pubblicato. A pagamento.

Sono un genio incompreso!

Come non diventare scrittori: decima puntata. "Gli editori pensano solo al profitto, non alla vera letteratura. Per questo non sono compreso!". Di solito chi ragiona così ha un manoscritto pronto per la raccolta differenziata.

L'ispirazione è tutto!

Come non diventare scrittori: nona puntata. "Io scrivo quello che mi viene, perché l'ispirazione è tutto. Lo scrittore è un artista!". Sì, certo, andate avanti così. Poi nelle case editrici saranno risate.

Eugenio Montale come Giorgio de Chirico

Eugenio Montale racconta lo spaesamento della mente. L'imperio del male che vince la nostra volontà. Come in un quadro metafisico di Giorgio de Chirico. Letto da Vittorio Sgarbi.

Avverbi inusuali, tanti aggettivi e...

Come non diventare scrittori: ottava puntata. "Adoro usare avverbi inusuali, tanti aggettivi, molti punti esclamativi. E amo i puntini di sospensione...". Se scrivete così, salvo casi rari, il vostro manoscritto è pronto per il cestino.

Pagine